Aldrovandi Emanuele

Ha ottenuto la “Segnalazione Speciale Tragos per la Nuova Drammaturgia” alla X edizione del “Concorso Europeo per il Teatro e la Drammaturgia Tragos” con il testo: “Il Generale”.

È nato a Reggio Emilia nel 1985. Laureato in filosofia a Parma e in lettere a Bologna, attualmente studia drammaturgia all’Accademia d’Arte Drammatica Paolo Grassi di Milano.

Testi teatrali rappresentati o premiati.

2010 Piazza Bliouk – Testo premiato nel 2010 con il fiorino d’argento al Premio Firenze. 2010 Quando eravamo vecchi – Testo inserito nel portfolio del “Progetto Connections”, organizzato dal Teatro Litta di Milano e dal National Theater di Londra. 2010 Friggete e vi sarà dato – Atto unico di cui è stata effettuata una lettura scenica nel 2010 all’”Avamposti Teatro Festival”, organizzato dal Teatro delle Donne a Calenzano (FI). 2010 Il regalo – Monologo finalista nel 2010 al concorso “Per voce sola” di Cuneo; messo in scena, insieme a Tegole, con il titolo Due Monologhi, a Reggio Emilia, Parma e provincia. 2010 Tutto è naturale – Atto unico finalista nel 2010 al festival “Il 2000 compie 10 anni”, organizzato dal Cantiere Teatrale e svoltosi a Roma presso l’Auditorium Santa Chiara, messo in scena a Parma durante la rassegna “Boulevart”. 2009 Tegole – Monologo segnalato nel 2009 come miglior monologo ironico al concorso “Per voce sola” di Cuneo, letto nella serata di premiazione al Teatro Toselli di Cuneo; messo in scena fra il 2009 e il 2010 a Reggio Emilia, Parma e provincia; finalista nel 2010 al festival “Schegge d’Autore” svoltosi a Roma presso il Teatro Tordinona. 2009 Domattina sarà stamattina – Testo messo in scena dagli Allievi del Centro Teatrale MaMiMò di Reggio Emilia a Traversetolo all’interno della rassegna “Note fra antiche dimore”. 2009 Dimenticate – Atto unico pubblicato da Baobab Edizioni e letto all’interno della rassegna “Reggio Narra”. 2008 Ti ucciderò per sempre – Testo messo in scena dagli Allievi del Centro Teatrale MaMiMò di Reggio Emilia a Traversetolo all’interno della rassegna “Note fra antiche dimore” e al Teatro Cavallerizza di Reggio Emilia.

N.B. I cenni biografici sono pubblicati come inviati dall’autore all’epoca del ricevimento del Premio.

“Per la capacità di affrontare in chiave grottesca ed ironica il tema sempre attuale della guerra presente in varie zone del globo, evidenziandone follie ed assurdità; per la dinamicità dell’azione e la realizzazione di dialoghi ben condotti attraverso un linguaggio scarne ed efficace, la Giuria ha ritenuto il testo: “Il Generale” meritevole della “Segnalazione Speciale Tragos per la Nuova Drammaturgia” – edizione 2010”