Cibelli Enrico

Ha ottenuto la “Segnalazione Speciale per la Nuova Drammaturgia 2021, Sezione Teatro di Narrazione” alla XVI edizione del “Concorso Europeo per il Teatro e la Drammaturgia Tragos con il testo: “Frichigno

Nato a Foggia, vivo a Milano. Copywriter per la pubblicità, sceneggiatore e dramaturg per la Piccola compagnia impertinente di Foggia.

Nel 2005 ho vinto il Premio Ciampi Città di Livorno e il Premio Speciale S.I.A.E. per autori. Nel 2014 ho conseguito l’Attestato di Sceneggiatore presso la Civica Scuola di Cinema Luchino Visconti.

 

N.B. il curriculum viene pubblicato come inviato dall’autore all’epoca del ricevimento del premio.

Frichigno! è lo spettacolo su una città abituata a indossare la maglia nera. Un testo che per raccontare Foggia si affida a due icone degli anni novanta, Zdeněk Zeman e Kurt Cobain, ma anche alla Società, la mafia foggiana. In una città così ostica, c’è qualcosa che lega Zemanlandia, Nirvana e crimine.

Frichigno! prende il nome dalla parola usata dai bambini durante una qualsiasi partita di calcio di strada. Senza arbitri. Se il portiere tocca la palla con le mani, fuori dall’area, e fa finta di nulla, è indispensabile che qualcuno urli Frichigno! fermando il gioco. Com’è successo nell’estate del 2021, col comune sciolto per infiltrazioni mafiose, dopo anni di trincea della società civile, lontano dai riflettori e dalle prime pagine dei quotidiani nazionali. Frichigno! è il grido di una città, che non è più disposta a chiudere gli occhi e abbassare la testa.