Crini Ferdinando

Ha ottenuto la “Segnalazione Speciale Tragos per la Nuova Drammaturgia” alla X edizione del “Concorso Europeo per il Teatro e la Drammaturgia Tragos” con il testo: “Frammento del silenzio” ed è risultato vincitore per la “Sezione Drammaturgia” della XII edizione dello stesso Concorso con il testo: “La cruna dell’angelo

Ferdinando Crini, Psichiatra, vive  e lavora a Biella. Dal 2004 si dedica alla scrittura drammaturgica con continuità.
Associato SIAE.
Socio CENDIC.
I suoi testi hanno ricevuto premi e segnalazioni in vari Concorsi e Premi Drammaturgici.
In particolare:
La Strategia della farfalla”. Vincitore (ex aequo) Premio Calcante XIII Edizione, promosso dalla SIAD (Società Italiana Autori Drammatici). Il testo è stato pubblicato su “Ridotto” n° 9 – Settembre 2012.  E’stata data lettura drammatizzata del testo il 11/02/2013 presso la Sala della Mercede della Camera dei Deputati, a cura di Pietro Faiella, con la partecipazione di Vittoria Faro e Silvia Siravo.
“FETES. Monologhi da recitare in chiesa”. Vincitore del Premio Internazionale di Drammaturgia “Cinque Terre – I luoghi dell’Anima”, edizione 2008. 
“Frammenti dal Silenzio”, II classificato  alla III Edizione del Premio SARAH FERRATI per Autori di Teatro, 2010, e Segnalazione Speciale per la Nuova Drammaturgia –Edizione 2010 alla X Edizione di “TRAGOS” Concorso Europeo di Drammaturgia in memoria di Ernesto Calindri (testo pubblicato su “Sipario” edizione online)
 “Actus Tragicus”, II classificato alla III Edizione Premio per la Drammaturgia “Teatro e Shoah”, 2010.
“Lo Specchio dell’Anima”, Vincitore Premio Nazionale di Drammaturgia Beato Giovanni Paolo II per corti teatrali ispirati al Vangelo, 2012.
“Simo & Simo” II classificato alla XI Edizione (2013) del Premio Nazionale di Letteratura e Teatro “Nicola Martucci” – Città di Valenzano (BA)

Collabora con Compagnie Amatoriali e Professionali che operano in Provincia di Novara e Biella. Alcuni suoi corti teatrali sono andati in scena, nella stagione 2011-2012 e 2012-2013 in alcuni teatri  di Roma nell’ambito del Concorso Teatrale “Diversamente Stabili”.
Ha contribuito con alcuni corti alla prima e seconda Edizione dell’iniziativa nazionale “Teatri in Provincia” promossa dal CENDIC, tuttora in corso.

N.B. Il curriculum è pubblicato come inviato dall’autore all’epoca del ricevimento del premio.

Un incontro programmato dal figlio dei due protagonisti con lo scopo di conoscere il proprio padre, si trasforma, a causa di un improvviso incidente accaduto al ragazzo, in uno scontro/confessione tra un uomo e una donna, il cui unico legame rimasto era quello di aver concepito un figlio. Ora tentano di spiegarsi reciprocamente, analizzando il proprio passato.

 

“Per la capacità di costruzione dei due personaggi protagonisti della vicenda; per il tema del non facile rapporto tra padre e figlio che spesso porta a scelte estreme; per la realizzazione di dialoghi ben condotti che si dipanano in modo da far tenere un buon livello di attenzione, la Giuria ha ritenuto il testo: “La cruna dell’angelo” di Ferdinando Crini meritevole di vincere la XII edizione del “Concorso Tragos”.

“Per la capacità di elaborare un testo drammaturgico finalizzato a mantenere viva la memoria presso le nuove generazioni di un periodo storico che ha determinato atrocità e persecuzioni; per la capacità di raccontare la storia di una famiglia unendo in un insieme organico “frammenti” di vita vissuta espressi attraverso brevi monologhi e documentazioni epistolari; per il linguaggio evocativo di sentimenti ed emozioni, la Giuria ha ritenuto il testo: “Frammenti del silenzio” meritevole della “Segnalazione Speciale Tragos per la Nuova Drammaturgia” edizione 2010”.