Galli Benedetta

“Segnalazione Speciale Tragos per la Nuova Drammaturgia  – Edizione 2010”, con il testo: “Così detto Paradiso d’Italia

“Per l’approfondita ricerca storica e bibliografica, per la rielaborazione in chiave drammaturgica di un periodo di Alessandro Manzoni, determinante per la sua produzione letteraria; per l’abilità con la quale è stata condotta la progressione degli eventi, anche se con un impianto scenico più attinente ad una sceneggiatura cinematografica che ad un testo prettamente teatrale; per il linguaggio consono ai personaggi, la Giuria ha ritenuto il testo: “Così detto Paradiso d’Italia”, meritevole della “Segnalazione Speciale Tragos per la Nuova Drammaturgia  – Edizione 2010”.