Zecchillo Luca

Ha ottenuto la “Segnalazione Speciale Vincenzo Di Lalla” alla XII edizione del “Concorso Europeo per il Teatro e la Drammaturgia Tragos” con il testo: “Stringimi”.

Attore amatoriale dal 1996 in compagnie varie nelle province di Bari e Bat.

Autore di vari testi teatrali, per i quali ha ricevuto i seguenti premi e riconoscimenti:
– SEGNALAZIONE al Primo Premio per scrittura teatrale “Farà Numè” – Ostia Lido (Roma)- 2006, col testo: “Alfredo non verrà più”;
– MENZIONE D’ONORE al “IX Premio letterario Osservatorio” – Bari – anno 2006, col testo: “Una donna”;
– 2° CLASSIFICATO al “Premio Liberarte 2007” Mattinata (Fg), col testo “Alfredo non verrà più” e VINCITORE nel 2008, col testo: “Dopo il botto”;
– FINALISTA al X Premio letterario Osservatorio” – Bari – anno 2007, col testo: “L’estate prossima prenoto ai Caraibi”;
– FINALISTA alla XI edizione anno 2013 del Concorso Europeo di Drammaturgia – “Tragos”- intitolato alla memoria di Ernesto Calindri – Milano, col testo: “L’incontenibile smania di successo”.

N.B. Il curriculum viene pubblicato come inviato dall’autore all’epoca del ricevimento del premio.

E’ la storia di una donna che sta attraversando una crisi coniugale e che intrattiene una relazione con un ragazzo molto più giovane, privo di ideali e di stimoli, il quale vive grazie ad un’ingente eredità che ha ricevuto. Il rapporto tra i due s’incrina rapidamente; la protagonista assillata dai debiti diviene vittima di situazioni quasi inverosimili che alla fine la porteranno al suicidio.

“Per la realizzazione di personaggi emotivamente instabili, fragili e superficiali che, inseriti in una storia che presenta repentini cambiamenti di situazioni ed un filo narrativo altalenante, rappresentano una precisa ed impietosa fotografia di una certa società contemporanea allo sbando, la Giuria ha ritenuto il testo: “Stringimi” meritevole della “Segnalazione Speciale Vincenzo Di Lalla” per la XII edizione del “Concorso Tragos”.